Un pallottoliere per Di Maio

Un pallottoliere per Di Maio

Un pallottoliere per Di Maio

Gli esami (di riparazione) non finiscono mai. Per Luigi Di Maio urgono ripetizioni per colmare lacune in matematica,1489843632458.jpg--filippo_facci_contro_luigi_di_maio___perche_va_ricoverato_ dopo quelle mostrate in geografia, storia e italiano. In un video postato ieri su facebook, infatti, il candidato premier del Movimento 5 stelle ha attaccato il “Rosatellum bis” perché con quella legge, “una forza politica come il movimento anche se dovesse prendere il 30% dei voti non otterrà neanche il 15% dei seggi”. Con queste parole l’incoronato leader grillino ha implicitamente ammesso che: A) I 5 Stelle ritengono di non avere candidati presentabili e in grado di vincere in nemmeno uno dei 232 collegi uninominali; B) Se anche ciò avvenisse rimarrebbero 398 seggi proporzionali: basta una semplice operazione matematica per smentire i suoi numeri; C) Le sue lacune comprendono anche le leggi elettorali, o quantomeno ignora gli effetti della legge presentata dal suo Movimento: infatti con il “Legalicum” un partito che prendesse il 30% in presenza di un vincitore del premio di maggioranza al 40% avrebbe meno del 15% dei seggi. Forse ha confuso il “Rosatellum bis” con la proposta dei 5 stelle…

Massimo Parisi

Related Articles

Close
Close

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Close

Close