Referendum: Cambia l'Italia? (Sì!)

Referendum: Cambia l'Italia? (Sì!)

Referendum: Cambia l’Italia? (Sì!)

"Referendum: cambia l'Italia?" Una domanda che da qui ad ottobre - quando gli italiani saranno chiamati a confermare la riforma della Costituzione approvata definitivamente dal Parlamento nell'aprile scorso - sentiremo più e più volte. Mesi in cui è prevedibile - e auspicabile - che non manchino le occasioni di confronto costruttivo tra i sostenitori del Sì e quelli del No. Un esempio si è avuto venerdì scorso a Pisa, in occasione di una tavola rotonda (anche se eravamo seduti in fila...) organizzata nell'ambito della rassegna La Pisaniana, patrocinata dal Circolo culturale Filippo Mazzei, dall'Università di Pisa, e dai comuni di Pisa, San Giuliano Terme e Vicpopisano. A sostenere le ragioni del Sì i parlamentari del Pd Federico Gelli e Maria Chiara Carrozza (oltre a chi scrive), sul fronte opposto l'ex senatore del Pdl Franco Mugnai, l'esponente della sinistra pisana Carmelo Scaramuzzino e il membro della direzione nazionale del comitato per il No Francesco Baicchi. Un confronto costruttivo e utile per chi via ha assistito a comprendere le ragioni delle due parti: l'augurio è che nei prossimi mesi occasioni del genere possano ripetersi, onde evitare che le implicazioni politiche prevalgano sui contenuti su una riforma che, detto per inciso, a mio modesto parere, è destinata a cambiare l'Italia.pisaniana pisaniana 2 pisaniana 3 pisaniana 4

Massimo Parisi

Close
Close

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Close

Close